KeithLowe-2

Keith Lowe vince il premio “Cherasco Storia 2015”

Il Premio «Cherasco Storia» è stato fondato nel 1997 ed è giunto alla sua quattordidicesima edizione. Alla giuria parteciparono dall’inizio personalità legate alla città da vincoli familiari o affettivi, fra i quali ricordiamo la scrittrice Gina Lagorio e il giurista Giorgio Lombardi, poi negli anni si sono succeduti docenti universitari e docenti delle medie superiori della provincia di Cuneo, insieme a rappresentanti della Città.

Il premio è caratterizzato da una specifica attenzione alla forma della comunicazione scientifica della storia, dall’antichità all’epoca contemporanea. Non è riservato dunque a opere di divulgazione, ma a libri che aggiungano alla novità dei contenuti e al rigore della trattazione una chiarezza espositiva che li renda immediatamente accessibili al pubblico colto e specialmente a quello degli studenti, ai quali ogni anno l’opera premiata viene fornita come base per uno studio che si conclude con una discussione diretta con l’autore stesso.

Ha vinto la XIV edizione del Premio nazionale “Cherasco Storia” lo scrittore Keith Lowe con il volume “Il continente selvaggio.

L’europa alla fine della seconda guerra mondiale”, editori Laterza. Il Premio Nazionale “Cherasco Storia – Fondazione De Benedetti Cherasco 1547 per meriti nella divulgazione storica” è stato assegnato ad Aldo Cazzullo.